Indirizzo - Studio Dentistico Quident a Cannobio

Via F. Magistris 71/C
28822 Cannobio (VB)

Telefono - Studio Dentistico Quident a Cannobio

Chiamaci Ora!
032371779 - 3475853285

Email - Studio Dentistico Quident a Cannobio

Contattaci via mail!
studio@quident.it

Orari - Studio Dentistico Quident a Cannobio

Orari!
Lun - Ven 09:00 - 19:00

Parodontologia

Parodontologia - Studio Dentistico Quident a Cannobio

Settore dell’odontoiatria che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della cura delle 

patologie a carico dei tessuti di sostegno del dente come gengive e osso.


La Parodontite.

Detta anche piorrea, è un’infiammazione degenerativa delle gengive che porta alla distruzione dei tessuti di 

supporto del dente (osso, gengiva, cemento e legamento parodontale). Se soffri di gengivite da molto tempo, 

E possibile che questa degeneri in parodontite.

 

                                              MAI SANGUINAMENTO

 

Le gengive non devono mai sanguinare. Se sanguinano, non sei sotto controllo parodontale

La parodontite si manifesta con una perdita dei tessuti (osso e gengiva) che sostengono il dente. 

Purtroppo, non sempre si ha una chiara percezione della perdita di osso che sta avvenendo intorno ai denti. 

Infatti, man mano che si ha la perdita di osso attorno ai denti la gengiva si infiamma e si gonfia. 

La gengiva gonfia compensa e maschera la reale perdita di osso che risulta invisibile. 

Di conseguenza il paziente spesso sottovaluta il problema.

È importante effettuare visite di controllo regolari, non solo per preservare la durata e la salute dei propri denti ma anche 

per evitare possibili problematiche sistemiche gravi come aterosclerosi, infarto, ictus che oggi sono strettamente correlate 

a questa patologia quando essa non è sotto controllo. Fortunatamente, oggi è possibile controllare e quindi bloccare il 

progredire della parodontite.

 

Da cosa si riconosce la parodontite?

 

Un campanello d’allarme è il sanguinamento gengivale in fase di spazzolamento, come lo è il gonfiore del bordo gengivale e l’alitosi. 

Sintomi e segni più seri come gli ascessi parodontali, lo spostamento dei denti con apertura di spazi, 

l’aumento di mobilità dei denti e l’alitosi si manifestano solo quando la malattia è già in stato avanzato.

Nei casi limite, cioè quando si arriva troppo tardi, non c’è altro da fare che estrarre il dente e sostituirlo con un impianto.

 

 

 

 

Pubblicazioni Associate

Galleria Immagini

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Non perderti le nostre novità!